IES. Istituto di Evoluzione Sessuale
Rossella Radice, Urologo,Andrologo e Vicepresidente IES

La dr.ssa Rossella Radice, Urologo e Andrologo dello IES, nel cast della trasmissione in onda sulla piattaforma Sky.

Intervista di SIMONE ROTUNNO per la Provincia

Dalle sedute del consiglio comunale alle consulenze sul sesso in tv. È la “doppia vita” di Rossella Radice, a capo dell’amministrazione del paese e protagonista di lezioni di sessuologia in uno show televisivo in seconda serata: il sindaco, medico urologo e sessuologa, è ormai collaboratrice fissa del programma “Sex education show”, che si occupa a 360 gradi di sesso e delle sue problematiche.

La terza edizione

Lo show, in onda su Fox life, ha debuttato nel maggio 2011 e ha già all’attivo due edizioni, nelle quali il sindaco ha partecipato come consulente medico: a breve dovrebbe essere in arrivo anche la terza edizione. In modo chiaro e con approccio informale, con la presenza di un pubblico giovanile, la Radice si addentra in tematiche che fino a pochi decenni fa, nell’Italia ancora molto legata a valori tradizionali, erano un tabù. Lo show è basato su un format inglese che ha avuto molto successo in Gran Bretagna: con un linguaggio medico, ma chiaro e senza tabù (del resto il programma si rivolge a un pubblico di maggiori di 14 anni) i medici insieme alla conduttrice Nina Palmieri affrontano le più svariate tematiche sull’argomento.

I cittadini di Tavernerio? molti sono incuriositi.

Rossella Radice, Urologo che è medico e prossima alla specializzazione in Sessuologia Clinica, racconta l’esperienza televisiva e l’importanza del suo lavoro e delle tematiche trattate: «Abbiamo registrato le puntate a Roma – spiega – è stato un impegno rilevante sia come preparazione del programma che come registrazione: non sono poi mancati gli adattamenti del format inglese alla realtà italiana dove una certa mentalità non è ancora aperta a trattazioni più esplicite. Ad esempio per le anatomie dei genitali qui in Italia non è stato ritenuto possibile mandare in video dei nudi».

Interventi a tutto campo

La sessuologa, sottolineando che spesso si parla a sproposito di sesso, spiega che il lavoro dei sessuologi prende in esame diversi aspetti della vita sessuale, dal punto di vista funzionale, medico e psicologico: «Ci occupiamo, ad esempio, di impotenza, utilizzo dei vasoattivi o dei problemi delle persone sottoposte a operazioni alla prostata – spiega – temi che necessitano di un’adeguata preparazione medica». La dottoressa Radice invita a diffidare di coloro che si spacciano come sessuologi senza averne le competenze tecniche e accademiche.

«La sessuologia clinica esiste nelle scuole private – spiega – ma necessiterebbe di una regolamentazione da parte dello Stato visto l’ampio campo d’azione in cui si trova ad operare». Un sindaco sessuologo che partecipa a un programma tv ovviamente incuriosisce i cittadini: «Devo dire che la notizia si è diffusa e molti sono stati piacevolmente colpiti e incuriositi», spiega la Radice. Del resto la sua professione privata non è un mistero in paese. Il sindaco, che tiene anche lezioni di educazione sessuale al Liceo Volta di Como, spiega che l’interesse maggiore, come preventivabile, è proprio venuto dagli alunni che si sono ritrovati la Radice in video.

Scarica il pdf dell’articolo